Aria di Festa

 A fine giugno va in scena Aria di Festa, la kermesse dedicata al Prosciutto di San Daniele 

Tra stand enogastronomici, prosciuttifici aperti, laboratori, masterclass, talk e visite guidate, la città di San Daniele del Friuli, dal 30 giugno al 3 luglio 2023, torna a ospitare l’evento dedicato al prosciutto friulano giunto alla 37esima edizione.

Ritorna, nella sua veste originaria, Aria di Festa, la kermesse enogastronomica organizzata e promossa dal Consorzio del Prosciutto di San Daniele, che dal 30 giugno al 3 luglio 2023 animerà la città di San Daniele del Friuli. 
Giunta alla 37esima edizione, Aria di Festa celebrerà anche quest’anno il solido legame che unisce il Prosciutto di San Daniele DOP al suo territorio di origine. Tra talk, masterclass, laboratori, visite guidate e attività dedicate alla promozione del Prosciutto di San Daniele avrà luogo una manifestazione unica nel suo genere, dove le eccellenze regionali incontreranno la cultura, la musica e il vivere bene, in un contesto di festa che a ogni edizione attrae da ogni regione d’Italia e dall’estero turisti, food lover e appassionati gastronomi.
Il palinsesto completo di tutte le attività è disponibile online su ariadifesta.it. Da qui il pubblico può direttamente iscriversi per pianificare, per tempo e secondo i propri interessi, la partecipazione ad Aria di Festa.

VISITE GUIDATE AI PROSCIUTTIFICI 
Imperdibili, anche per questa edizione, saranno le visite ai prosciuttifici. Tra le 31 aziende aderenti al Consorzio sono diverse quelle che, in occasione di Aria di Festa, apriranno le porte dei propri stabilimenti per permettere ai visitatori di scoprire i luoghi e i processi di produzione del Prosciutto di San Daniele. Le formule proposte saranno diverse: aziende aperte per visite guidate, aziende con visite guidate e degustazioni o menù dedicati al San Daniele DOP e aziende con visite guidate, degustazioni e attività di intrattenimento. Il visitatore avrà quindi la possibilità di conoscere ancor più da vicino come nasce il Prosciutto di San Daniele e dialogare direttamente con i mastri prosciuttai.

INCONTRI CON LABORATORI, MASTERCLASS E TALK 
La quattro giorni prevede anche un ricco programma di laboratori, per conoscere e degustare il Prosciutto di San Daniele in abbinamento ai vini bianchi regionali e alle birre, e di masterclass dedicate a lezioni di taglio e all’analisi sensoriale della DOP friulana. Ai partecipanti sarà quindi offerta la possibilità, anche grazie al contributo di tecnici, docenti ed esperti, di assaporare, scoprire e approfondire i numerosi aspetti che ruotano attorno al mondo del San Daniele.
Arricchiscono il programma i sei talk tematici ideati con la cura editoriale de Il Gusto. Si tratterà di incontri, strutturati come un viaggio nel mondo del Prosciutto di San Daniele, attraverso sei specifiche parole chiave: terra, lavoro, emozioni, ambiente, ricette e storia. Gli incontri coinvolgeranno illustri ospiti e personaggi che porteranno il proprio contributo per costruire una narrazione coinvolgente e incontrare il pubblico della manifestazione.

DEGUSTAZIONI E STAND
Come da tradizione, anche quest’anno, le strade e il centro storico di San Daniele del Friuli si popoleranno di stand enogastronomici, curati dagli esercenti sandanielesi, in cui sarà possibile degustare il Prosciutto di San Daniele in abbinamento a formaggi, frutta e panificati. Un percorso enogastronomico in cui il prosciutto sarà il protagonista di vari menù e pietanze: dai panini alle focacce fino ai tagliolini alla San Daniele. Il giardino di Villa Seravallo sarà il suggestivo contesto che farà da cornice ai picnic a base di Prosciutto di San Daniele, mentre gli appassionati di vino potranno degustare le etichette locali assieme alle birre e al San Daniele DOP nella Terrazza San Daniele, uno spazio con un’incantevole vista panoramica sulle colline friulane.

ATTIVITÀ CULTURALI E LUDICHE
Aria di Festa sarà l’occasione ideale per scoprire e conoscere la cittadina friulana, visitare le meraviglie storico-artistiche, come la Biblioteca Guarneriana, ed esplorare il territorio circostante grazie ai numerosi tour guidati. Il ricco programma di Aria di Festa, quest’anno, incontrerà la tappa finale di Folkest, il festival dedicato agli artisti emergenti nel campo della world music, che concluderà il proprio percorso itinerante nella città in cui è nato, San Daniele del Friuli. La città diverrà così il palcoscenico di mostre, showcase e incontri che la proietteranno in una nuova prospettiva internazionale.
 
«Aria di Festa – ha dichiarato il direttore del Consorzio Mario Emilio Cichetti –, dopo una pausa forzata per la pandemia, torna alla data originaria di fine giugno. Il format 2023 prevede il coinvolgimento di nuovi partner in grado di supportarci nella costruzione di un palinsesto ricco e completo. L'implementazione dell'intrattenimento avverrà con sei talk organizzati con Il Gusto, dopo la collaborazione iniziata lo scorso anno a Bologna in occasione dell'evento C’è più gusto. Durante Aria di Festa saranno affrontati temi e argomenti legati al Prosciutto di San Daniele, con chiavi di lettura e prospettive alternative. Sul fronte musicale ci siamo trovati in perfetta sintonia con Folkest, il festival musicale della musica emergente di qualità».

«Per gli educational, le visite guidate in prosciuttificio e laboratori organizzati per Aria di Festa – ha aggiunto il presidente del Consorzio Giuseppe Villani – abbiamo offerto la possibilità, attraverso il sito dedicato, di prenotarsi con largo anticipo. Abbiamo messo quindi a disposizione 1000 posti e in meno di 48 ore oltre il 40% di questi erano già stato allocato. Il Consorzio sta lavorando per implementare le attività e dare quindi la possibilità di partecipare al maggior numero di persone possibile».




 




 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter