Pittori italiani

ARTE: JUDITH DI NICOLA VERLATO E’ IL QUADRO PIU’ BELLO DEL 2018
 

“Judith” del pittore veronese si aggiudica la quinta edizione del Premio Eccellenti Pittori - Brazzale

 
“Judith” è il miglior quadro italiano del 2018. È quanto ha decretato la giuria del Premio Eccellenti Pittori - Brazzale, giunta quest’anno alla sua quinta edizione, che ha espresso una preferenza netta per l’opera del cinquantenne pittore veronese Nicola Verlato, uno degli artisti italiani più talentuosi e apprezzati dalla critica e dal collezionismo internazionale.

I lavori di Verlato, che dopo un lungo periodo americano è tornato a vivere in Italia, per la precisione a Roma, sono caratterizzati da una straordinaria padronanza tecnica e da una grande attenzione ai temi più contemporanei che vengono incardinati in strutture compositive classiche,
rammemoranti Michelangelo, Giulio Romano, Tiepolo...

Il suo “Judith” (olio su tela, 110x170 cm, 2018) raffigura un Oloferne modernamente nudo, vittima di una Giuditta modernamente incappucciata, una donna che potrebbe essere un'Artemisia Gentileschi al tempo del MeToo.

La giuria del Premio Eccellenti Pittori – Brazzale non ha avuto dubbi sul valore del dipinto giudicandolo il miglior quadro italiano dell’anno. “Verlato è un pittore colto, studioso della storia delle immagini e in particolare dell'iconoclastia sia antica che contemporanea, a cui si contrappone con parole e opere di evidentissima potenza. Appena ho visto “Judith” mi sono detto: questo è il quadro del momento, anzi, è il quadro di questi anni contrassegnati dalla
criminalizzazione del maschio” spiega l’ideatore del Premio Camillo Langone.

"Con il mio ritorno in Italia dopo molti anni in America ho sentito la necessita' di rovesciare il mio approccio alle tematiche dei miei dipinti: invece di classicizzare le narrative pop-mediatiche americane ho iniziato a riconsiderare  le narrative millenarie che ci provengono dalle nostre radici culturali più profonde. Un tema come quello di Giuditta e Oloferne, violentissimo e attualissimo nel mettere in scena la costante lotta fra i sessi, credo abbia ancora molto da dire proprio sulle costanti comportamentali degli esseri umani." dichiara Nicola Verlato.

Fra i grandi premi italiani d'arte, Eccellenti Pittori-Brazzale è l'unico dedicato esclusivamente alla pittura. Il solo la cui giuria non sia formata da addetti ai lavori, bensì da illustri amanti del bello.
L'unico concentrato sulla necessità di dare visibilità all'eccellente pittura italiana degli ultimi 12 mesi. Senza discriminazioni di età, stile, curriculum, senza esigere quote di iscrizione o disponibilità delle opere, e tutto ciò per avere un panorama il più completo della migliore produzione pittorica odierna. 

Ideato da Camillo Langone, curatore del sito e del progetto Eccellenti Pittori, con il sostegno del Gruppo caseario Brazzale, Eccellenti Pittori - Brazzale è un vero “diario della pittura italiana vivente”. 
 
La giuria della quinta edizione del Premio Eccellenti Pittori-Brazzale ha visto tra i suoi componenti, 8 giornalisti sia della televisione che della carta stampata che della radio, oltre a Camillo Langone e Roberto Brazzale.

Qui l’elenco completo dei giurati: Roberto Brazzale, Stefano Feltri, Camillo Langone, Giancarlo Loquenzi, Barbara Palombelli, Nicola Porro, Angelo Rinaldi, Alessandro Sallusti, Luca Sommi, Carlo Vulpio.

Nicola Verlato, biografia:
Verona 1965. Cresciuto fra le vigne dei Colli Berici, folgorato a sette anni dalla “Flagellazione di Cristo” del Caravaggio, allievo di un monaco-pittore fra i nove e i quattordici, quindi studente di conservatorio a Verona e di architettura a Venezia, infine artista figurativo di plateale e riconosciuto talento (Biennali e Quadriennali e Palazzi Reali nel suo curriculum). La storica dell'arte Suzanne Hudson l'ha inserito in “Painting now” al fianco di David Hockney e John Currin, Gary Hume e Tadashi Murakami, unico pittore italiano successivo alla transavanguardia. Dopo gli anni di Milano, di New York e di Los Angeles, vive a Roma. 

 
 

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter