Borgo di Ameno

Borgo di Ameno

Anche quest’anno il borgo di Ameno, in occasione dell’inaugurazione della nuova stagione turistica, propone la “Settimana del Quadrifoglio” che, giunta alla sesta edizione, e sulla scia del successo di quelle precedenti, presenterà 5 giorni di camminate e musica all’insegna del “ben-essere”.

Da anni l’Amministrazione Comunale di Ameno ha avviato un progetto di turismo sostenibile e responsabile in questo piccolo paese, gioiello adagiato sulle colline del lago d’Orta e, nel 2014, ha lanciato il sistema di sentieri del Quadrifoglio, 4 percorsi ad anello che attraversano il territorio nel suo insieme, boschi, prati e coltivi, toccando anche le frazioni che compongono il comune (Vacciago, Lortallo, Oltre Agogna). 

Qui di seguito il programma di massima, per gli aggiornamenti e le prenotazioni consigliamo di consultare il sito www.amenoturismo.it, la pagina facebook https://www.facebook.com/amenoturismo/ oppure di telefonare in Comune al numero 0322-998103.

 

Programma di massima

Giovedì 25 aprile

- Ore 14.00, Piazza Marconi 1, Ameno - “Ti racconto una storia”: camminata lungo parte dell’Anello Celeste alla scoperta dei tesori del Barocco. Camminata di circa 2 ore e mezza in compagnia di Andrea Del Duca (storico e direttore di Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone) e di Angelo Molinari (pittore e storico dell’arte).

Al termine della passeggiata, alle ore 17.30, si terrà un concerto del coro di voci bianche “Primo Incanto” e del coro polifonico “Laudar Cantando” di Canegrate e Parabiago, diretti da Cristina Venturini, presso la suggestiva e incantevole Chiesa Parrocchiale di Ameno, uno degli splendidi esempi di Barocco che sarà possibile visitare in questa occasione.

Venerdì 26 aprile

- Ore 14.00, Piazza Marconi 1, Ameno - “In cammino con gli esperti - 1a parte”: camminata lungo l’Anello Blu con la guida degli esperti del Club Alpino Italiano, responsabili della segnaletica dei percorsi del Quadrifoglio. Durata 3 ore circa.

Al termine della passeggiata, alle ore 17.30, si terrà un concerto di blues acustico con Angelo “Leadbelly” Rossi, a cura di Amenoblues, presso la Chiesa Parrocchiale di Vacciago, dove sarà possibile ammirare uno dei panorami più belli della zona.

Sabato 27 aprile

- Ore 8.45 - “Ameno Trekking”: escursione lungo l’Anello Indaco e il percorso didattico WWF in compagnia di Albert Husband, guida escursionistica membro di AIGAE, Associaz. Nazionale di Guide Escursionistiche Ambientali. Partenza dal bar trattoria La Faina di Tabarino.  Durata 4 ore circa.

- Ore 15.00 - Piazza Marconi 1, Ameno - “Piano Village”: camminata per le vie di Ameno e di Vacciago con soste presso Villa Pastori, Villa Le Vignole e Villa do Poeta per assistere a piccoli concerti di pianoforte, con la collaborazione del Conservatorio Cantelli di Novara. Durata 2 ore e mezza circa.

Prenotazione obbligatoria al n° (+39)0322998103 o all’indirizzo info@amenoturismo.it. 

Domenica 28 aprile

- Ore 9.00, Piazza Marconi 1, Ameno - “1° Mini-Trail del Quadrifoglio”: manifestazione podistica non competitiva di 12 e 5 km km lungo i percorsi del Quadrifoglio.

- Ore 14.00, Piazza Marconi 1, Ameno - “In cammino con gli esperti - 2a parte”: camminata lungo l’Anello Celeste con la guida degli esperti dell’Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore. Durata 2 ore e mezza circa.

Al termine della passeggiata, alle ore 17.30, si terrà un concerto del coro polifonico “Le Voci del Mesma” diretto da Massimo Fiocchi presso la splendida sala museale di Palazzo Tornielli.

Mercoledì 1 maggio

Ore 9.30, Piazza Marconi 1, Ameno - “Cammina, raccogli e mangia”: passeggiata lungo l’Anello Azzurro a cura di Pro Loco di Ameno con raccolta di erbe spontanee con la  guida di un esperto. 

Partners: ProLoco di Ameno, Amenoblues, Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore, CAI Gozzano, Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone, WWF, Orta Trekking, AIGAE Associazione Nazionale di Guide Escursionistiche Ambientali, Conservatorio G. Cantelli di Novara.

 

Il progetto Quadrifoglio è stato lanciato nel 2014 e sta riscontrando un buon successo tra i turisti amanti del camminare e della mountain bike (i sentieri sono percorribili con la Mtb per la loro quasi totalità): i 4 sentieri sono identificati da 4 tonalità del colore blu (celeste, azzurro, blu e indaco), partono da Ameno, si snodano per 4 lunghezze differenti  per poi terminare ad Ameno.

La realizzazione è stata affidata a Riccardo Carnovalini, uno dei più noti esperti del “camminare a piedi” in Italia, per aggiungere all’offerta turistica del territorio un ulteriore elemento in armonia con la natura.

Carnovalini ha sapientemente abbinato colori, emozioni e territorio ispirandosi a criteri di facilità, per renderli accessibili a un pubblico più ampio possibile, dalle famiglie alle persone meno allenate e ai bambini ma anche a criteri di bellezza, punto di forza imprescindibile del paesaggio di Ameno. I percorsi sono stati cartografati, segnalati e resi perfettamente percorribili grazie alla collaborazione di CAI e ANA.

Anello Celeste: dal cuore di Ameno si arriva al Convento del Monte Mesma dove è possibile percorrere le due Vie Crucis, una a salire e l’altra a scendere. Lunghezza totale km. 7,3;
Anello Azzurro: dal parco Neogotico del Palazzo Tornielli di Ameno si cammina verso antichi mulini e cascine fra pascoli utilizzati da mucche e cavalli. Lunghezza totale km. 6,2;
Anello Indaco: il più lungo e impegnativo, nell’Oltreagogna alla scoperta della boscosa montagna di Ameno e delle sue antiche cascine. Lunghezza totale km. 11,6;
Anello Blu: dalle colline di Ameno si raggiungono le rive del lago d’Orta. Lunghezza totale km. 8,5.

 

Il Comune di Ameno
Nato anche come residenza turistica di ricche e nobili famiglie, Ameno presenta notevoli ricchezze artistiche e conserva ville e chiese storiche immerse in un paesaggio verde e fiorito, per nulla intaccato dalla cementificazione selvaggia che ha afflitto la zona in tempi passati. E’ frequentato da numerosi artisti che qui trovano una giusta atmosfera di contemplazione e serenità in perfetta armonia con l’arte e la natura e che lo hanno aiutato a diventare anche il fulcro di una vivace attività culturale. Le principali attività lavorative operanti sul territorio comunale sono quelle legate al settore agricolo e non ve ne sono di riconducibili al settore industriale o produttivo ad elevato impatto ambientale anche a causa di un assetto territoriale poco favorevole a insediamenti di grandi dimensioni e penalizzato dalla distanza dalle vie di grande comunicazione. Il settore agricolo, rappresentato da realtà a carattere familiare costituisce invece una presenza, seppur contenuta nei numeri, continuativa e di valorizzazione e conservazione del territorio stesso. Nel corso degli ultimi anni, grazie anche ad alcuni importanti eventi culturali (il festival internazionale Amenoblues, le manifestazioni Studi Aperti e Corto&Fieno a cura di AsiloBianco), sono stati raggiunti risultati positivi in termini di aumento dei flussi turistici e/o ricadute turistico-economiche.

Tutti questi fattori hanno determinato una serie di iniziative intraprese dall’Amministrazione per consolidare e rilanciare il valore del patrimonio territoriale e culturale, e per potenziare il settore turistico, ritenuto elemento fondamentale per il futuro economico del paese: la realizzazione del sistema di sentieri Il Quadrifoglio, la realizzazione di un sito turistico (www.amenoturismo.it), la realizzazione di un Ostello della Gioventù con 14 posti letto, l’attivazione della Casa dell’Acqua,  volta alla riduzione della produzione di rifiuti, la realizzazione di un’area camper con 5 posti, la realizzazione di un percorso didattico in collaborazione con il WWF su uno dei sentieri del Quadrifoglio.

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter